RESPONSABILE PIANIFICAZIONE E SUPPLY CHAIN

12 aprile 2017
Produzione Industriale / Manufacturing
Località: Vicenza (VI) - Veneto

La gestione dei flussi in entrata e in uscita richiede competenze di pianificazione, analisi, visione e flessibilità che solo un esperto di supply chain può avere... e qui non bastano: l'eccellenza del prodotto passa attraverso caratteristiche umane imprescindibili quanto i valori cardine dell'Azienda, che coniugano il futuro con le radici.


AZIENDA

Un marchio che si posiziona nella fascia alta di gamma, in un mercato di nicchia, con prodotti di altissimo valore destinati ad un mercato di esperti appassionati o di consumatori attenti al design e al prestigio. L’azienda nostra cliente opera con queste logiche, producendo beni tecnologici di lusso con logiche di cura artigianale, ma il suo mercato è mondiale e anche la catena di fornitura è globale, mentre internamente si segue la fase delicata 
dell’assemblaggio e della verifica qualitativa. La sede di lavoro è nell’immediata cintura della città di Vicenza.

POSIZIONE 
Lo scopo di questa posizione, che risponde direttamente all’Amministratore Delegato, è quella di elaborare e poi garantire l’esecuzione della pianificazione di medio periodo  (Master Plan trimestrale) attraverso un’attenta gestione della catena dei fornitori internazionali e attraverso un’efficace programmazione a breve (mensile) delle attività produttive interne. Coordinerà una figura operativa addetta agli acquisti (ordini a fornitori ecc.). 
A livello di Supply Chain il focus è soprattutto sulla gestione dei flussi (la parte di marketing d’acquisto viene infatti svolta dalla funzione R&D) e sull’analisi dei fabbisogni derivanti dai lanci di MRP, valutati secondo i vari vincoli (lead time, lotti minimi di acquisto ecc.). 
La produzione interna è caratterizzata da flessibilità ed elevata componente manuale, con operatori di grande professionalità. C’e da gestire anche una parte di c/lavoro con i relativi flussi in entrata e in uscita. 
Per svolgere al meglio queste attività la figura che ricerchiamo dovrà costantemente interfacciarsi: 
- con l’Amministratore delegato per la messa a punto del Master Plan; 
- con le funzioni commerciali (Vendite e Customer Service) per ricevere input utili alla pianificazione e per dare feedback ai clienti sulle consegne; 

- con la produzione e i magazzini. 


La figura potrebbe essere chiamata anche a supervisionare l’area dei Sistemi Informatici.  

REQUISITI 
Un ingegnere gestionale (o informatico, con competenze di analisi dei processi) con più di qualche anno di esperienza in ambito di pianificazione (previsioni, acquisti, approvvigionamenti, programmazione), preferibilmente con logiche MTO (make to order) e prodotti di nicchia ad elevatissimi standard di qualità: sì, perché cambia completamente l’approccio e l’interazione con l’area produttiva, se si ha a che fare con logiche vicine all’artigianato di lusso. 
I requisiti personali sono -se possibile- ancora più esigenti: una persona equilibrata e dotata dell’umiltà necessaria a comprendere un mondo molto particolare, fatto di standard eccellenti frutto di un know-how diffuso, sostenuta da elevato commitment ed entusiasmo, oltre che da conoscenze e competenze operative, capace di stare a fianco di tutti e far evolvere gradualmente la struttura. 
Conoscenza dell’inglese, grande dimestichezza con gli strumenti informatici (ERP, Access, Excel…) e disponibilità a qualche trasferta in Europa e Cina per le visite ai fornitori: così si completa un quadro di requisiti impegnativo, compensato dall’offerta di un ambiente stimolante e di un ruolo chiave nell’organizzazione aziendale. 


    




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner