IMPIEGATO/A UFFICIO ACQUISTI

3 luglio 2017
Acquisti / Approvvigionamenti / Procurement
Località: Zona nord provincia di Vicenza (Schio-Thiene)

Una persona con 2-3 anni di esperienza nell'ufficio acquisti di aziende meccaniche che operano con logiche Kanban, disinvolta nell'uso di MRP e sistemi informatici in generale, con un inglese di buon livello (soprattutto scritto) e soprattutto motivata a lavorare in un contesto internazionale e in forte crescita.

AZIENDA
Il nostro cliente è una multinazionale metalmeccanica, snella ma strutturata, con sede a Schio. Si tratta della joint venture tra una società storica scledense e un importante gruppo tedesco, nata per sviluppare innovative tecnologie destinati a vari settori manifatturieri. Il contesto professionale è caratterizzato da standard elevati, cultura internazionale e forte tensione alla crescita. L’azienda applica in modo avanzato le logiche di Lean Production che impattano anche sulle attività “office”.

POSIZIONE
La persona che cerchiamo si inserisce all’interno della funzione acquisti, risponde al Purchasing manager e ha l’obiettivo primario di gestire l’approvvigionamento di componentistica meccanica ed elettronica (anche a disegno) per soddisfare le esigenze della produzione, pianificata secondo logiche Kanban.
Dovrà confrontarsi con la funzione pianificazione della produzione per la definizione delle date di consegna e mantenere un costante aggiornamento dei dati a sistema (incluse anagrafiche) per permettere un costante allineamento con le altre funzioni.
Avrà contatti diretti con i fornitori, italiani ed esteri.

REQUISITI
Il ruolo richiede un’esperienza di almeno 4/5 anni nella funzione acquisti di aziende metalmeccaniche, meglio se proveniente da aziende che applicano i principi della Lean Manufacturing.
Costituirà titolo preferenziale la conoscenza della metodologia Kanban mentre risulterà essenziale saper lavorare con un ERP e aver avuto esperienza nell’uso di MRP.
In questa posizione si acquista materiale tecnico (meccanico ed elettronico): è gradita quindi una formazione in linea e/o una conoscenza di questo tipo specifico di trattativa.
L’inglese si usa in modo prevalentemente scritto ma occasionalmente anche parlato: è necessaria quindi una discreta dimestichezza con questa lingua.
Completano il profilo buone qualità relazionali e collaborative, orientamento al risultato e atteggiamento proattivo.








Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner