RESPONSABILE OPERATION subfornitura meccanica

25 ottobre 2017
Produzione Industriale / Manufacturing
Località: Alto Vicentino

Il Responsabile Operation è elemento strategico per la nostra azienda cliente: è colui che pensa, pianifica e gestisce le azioni al fine di migliorare e rendere efficaci i processi. Nel nostro caso si presenta come un Problem Solver per questo è importante un approccio aperto verso le nuove sfide.



Risultati immagini per coengineering

AZIENDA

La nostra azienda cliente è una dinamica realtà metalmeccanica dell’Alto Vicentino che opera nella nella realizzazione conto terzi di particolari in lamiera in piccole serie. I loro prodotti sono destinati a diversi settori industriali che spaziano dall’impiantistica alimentare all’arredamento.
È un’azienda con un forte orientamento al cliente che intende porsi sul mercato come “fornitore di soluzioni”.

POSIZIONE

Il Responsabile Operation risponde alla Direzione Generale (proprietà di seconda generazione) e, in un’ottica di miglioramento e di efficientamento dei processi, sarà chiamato:

  • a pianificare, coordinare e controllare l’attività produttiva garantendo il rispetto del lead time e degli standard qualitativi richiesti dal cliente;

  • a collaborare con il cliente e l’ufficio tecnico in fase di co-engineering e industrializzazione dei particolari da produrre;

  • a supervisionare l’ufficio acquisti e il back office commerciale;

E’ un ruolo strategico per l’azienda non solo da un punto di vista organizzativo, ma anche sotto gli aspetti tecnico-gestionali. Infatti uno degli obiettivi richiesti dal ruolo è quello di introdurre strumenti e procedure in modo da armonizzare i processi produttivi e renderli più efficaci.

La posizione prevede inoltre il continuo interfacciarsi con diverse figure aziendali e con il cliente, verso il quale si propone come “Problem solver” anche in fase di pre-vendita e acquisizione delle commesse.

REQUISITI

Per la posizione di Responsabile Operation vogliamo incontrare persone che abbiano maturato dai 5 ai 7 anni di esperienza come resp.le produzione in aziende mediamente strutturate con produzione di piccola serie gestita con logiche MTO (Make to Order). E’ necessaria l’estrazione tecnica, pensiamo quindi a un perito meccanico o ingegnere meccanico.Non è fondamentale la provenienza dal settore della carpenteria leggera mentre è importante la conoscenza di logiche produttive su commessa e in serie. Ciò che farà davvero la differenza è l’approccio con il quale la persona gestirà le nuove sfide (introduzione di nuovi strumenti anche in ottica Lean, gestione delle richieste dei clienti, coinvolgimento delle persone nel cambiamento organizzativo).




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner