GENERAL DIRECTOR Plant RUSSIA

15 gennaio 2018
Produzione Industriale / Manufacturing
Località: San Pietroburgo (Russia)

Un General Manager di estrazione Operation per guidare lo start-up e lo sviluppo del nuovo Plant produttivo di San Pietroburgo (Russia) per conto di una importante azienda vicentina del settore medicale-dentale, con produzione in alta serie e standard qualitativi elevati. Necessaria la conoscenza della lingua Russa.

AZIENDA

Il nostro cliente è un’azienda in provincia di Vicenza che produce e commercializza in tutto il mondo prodotti per il settore medicale-dentale. La produzione in Italia è a ciclo continuo, mentre il progetto del nuovo sito in Russia prevede inizialmente una produzione strutturata su due linee e due turni con un obiettivo di crescita progressiva dei volumi nei primi tre anni, per rispondere al promettente potenziale del mercato interno.

La complessità a livello gestionale è data dall’elevato numero di codici e sottocodici, nonchè dagli standard di qualità e di servizio richiesti dai clienti.

POSIZIONE

La persona che cerchiamo risponderà al CDA della casa madre e avrà responsabilità dell’azienda russa a tutto tondo, incluso il controllo sulla parte commerciale e su costi e profitti, seppur con focus particolare sui processi produttivi e logistici.


Si tratta di un ruolo evidentemente trasversale e decisivo: curerà lo start-up di un nuovo sito produttivo in un territorio radicalmente diverso e dovrà dare la giusta impostazione ad ogni processo, allo scopo di rendere il sito conforme agli elevati standard aziendali.
Superata la fase di avvio della produzione, sarà suo compito seguire lo sviluppo produttivo ed economico del plant attraverso un approccio di miglioramento continuo (LEAN), dovrà inoltre far crescere i collaboratori, correggere eventuali criticità e impattare sugli indicatori economico-finanziari dell’azienda. Essendo di fatto la figura più rappresentativa dell’azienda, avrà rapporti anche con tutti gli stakeholders dell’azienda.

REQUISITI

Il nostro obiettivo è quello di trovare un General Manager di estrazione Operation con competenze trasversali più raffinate della media: la capacità di adattamento a una cultura e a anche a un clima metereologico così differenti è fondamentale per conservare stabilità emotiva o orientamento al risultato.

Vorremmo entrare in contatto con professionisti che conoscano bene la cultura e la lingua russa e che in quel paese sappiano già muoversi con solidità e autonomia. Fondamentale è anche l’esperienza di start up e/o gestione di aziende italiane all’estero.Come formazione immaginiamo un Ingegnere gestionale o un manager con una cultura equivalente in ambito organizzativo che abbia esperienza in settori affini per standard di qualità e/o complessita` (automotive, appliance, farmaceutico, beverage ecc.).

Oltre alla già citata conoscenza del russo, è importante anche l’inglese fluente per potersi interfacciare con i vari partners internazionali.

È richiesta la disponibilità a risiedere in Russia per almeno tre anni.




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner