ENOLOGO DIRETTORE TECNICO di gruppo

13 febbraio 2018
Organizzazione
Località: Provincia di Verona

Un Enologo-Manager. Una figura di taglio tecnico ma allo stesso tempo manageriale, in cui coesista da un lato esperienza consolidata per poter assumere la responsabilità tecnica di tutti i processi di cantina nei vari stabilimenti; dall'altro capacità di gestione di un team e di dialogo con la parte commerciale e con l'area operations. 

            

AZIENDA

Il nostro cliente è un affermato e strutturato gruppo vitivinicolo veneto con più stabilimenti (sia di vinificazione sia di imbottigliamento). La Direzione Generale si prepara a gestire un fisiologico ma delicato cambio della guardia al vertice della funzione tecnica enologica di gruppo, con l’obiettivo  tra gli altri- di potenziare l’efficacia dell’area tecnico-gestionale e favorire una sempre maggiore integrazione tra i vari plant.

POSIZIONE

Alle dipendenze della Direzione Generale, la persona che cerchiamo avrà la responsabilità tecnica sulla parte agronomica e su tutti i processi dei vari stabilimenti di lavorazione uva e vinificazione oltre che dei fruttai di appassimento, diventando responsabile degli obiettivi di qualità e quantità del prodotto finito, in parte destinato agli stabilimenti di imbottigliamento, in parte al mercato dello sfuso.

Possiamo dettagliare maggiormente le sue attività secondo questo schema, non esaustivo:

costante dialogo con la parte commerciale delle aziende di imbottigliamento del gruppo, per comprendere le variegate esigenze dei mercati internazionali e definire le linee guida a livello enologico e di produzione;

supervisione del team agronomico e delle relative attività;

pianificazione delle attività dei vari stabilimenti, sulla base dello storico e delle esigenze emergenti dai mercati;

coordinamento e supporto agli enologi dei vari plant e -attraverso di loro- gestione di tutto il personale fisso e stagionale (con picchi fino a 200 addetti);introduzione di innovazioni (a livello enologico e tecnologico), allineamento e condivisione delle Best Practices dei vari stabilimenti, per elevare la qualità complessiva dei prodotti;

interfaccia con gli enologi dei plant di imbottigliamento e degli altri clienti, per comprendere le specifiche esigenze.

cura dei registri e degli adempimenti specifici in ambito vitivinicolo ed enologico.

Verrà inoltre coinvolto in progetti di miglioramento organizzativo e tecnologico a livello di gruppo.

REQUISITI

Cerchiamo un enologo-manager: connubio non scontato, che immaginiamo si possa creare attraverso minimo 10 anni di esperienza in ruoli di responsabilità a livello tecnico, maturati in aziende vitivinicole di medio- grande dimensione e magari caratterizzate dalla presenza di più unità produttive. Qualche esperienza all’estero –seppur breve- potrebbe essere interessante.

Dal punto di vista tecnico-professionale, questi sono i requisiti necessari:

 laurea in enologia o equivalente formazione in materia;

conoscenza dei processi e delle tecnologie tipiche delle cantine di vinificazione a livello industriale;

conoscenza della lingua inglese;

abitudine a gestire persone;

Sotto il profilo delle qualità personali e manageriali, auspichiamo di trovare una persona con una leadership credibile, capace di costruire una squadra e di farla lavorare effettivamente insieme; se anche non ci sono state effettive esperienze di organizzazione dei processi secondo l’approccio LEAN, vorremmo trovare almeno la predisposizione mentale e/o esperienze concrete di miglioramento continuo.

Il ruolo prevede un dialogo costante con le figure chiave dell’area operatione ma anche con la parte commerciale, oltre che un 




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner