CIR NEWS NR. 15 "CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA FORMAZIONE DEI DIPENDENTI"

25 luglio 2014

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA FORMAZIONE DEI DIPENDENTI 
FINANZIATORE: FONDO FOR.TE 
AVVISO 2/2014
 
TIPOLOGIA Promozione di Piani Aziendali (finalizzati a soddisfare esigenze espresse da singole aziende, gruppi di impresa e aziende costituite in associazioni temporanee di scopo); Territoriali (finalizzati a soddisfare esigenze formative aziendali, interaziendali, anche di reti e di filiere ); Settoriali (per soddisfare fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica o a reti e filiere). 

RISORSE A DISPOSIZIONE: Commercio turismo e servizi: € 41.155.000 ripartite per Regioni/Macro aree. Piani Settoriali Nazionali Commercio Turismo e Servizi: € 2.000.000. Altri settori economici: € 4.865.000 

VALORE MASSIMO CONTRIBUTO: Piani Settoriali e Territoriali massimo Euro 200.000,00 ciascuno. Piani aziendali, in base al numero di dipendenti in organico: max € 25.000 da 1 a 25 dipendenti; max € 50.000 da 26 a 50 dipendenti; max € 75.000 da 51 a 100 dipendenti; max € 100.000 da 101 a 149 dipendenti. Le imprese potranno beneficiare di un solo finanziamento nell’ambito del presente Avviso. 

SOGGETTI PRESENTATORI: Piani aziendali: datori di lavoro; consorzi di imprese e gruppi di imprese il cui organico complessivo non superi i 149 dipendenti; ATI o ATS (da costituire al massimo tra 3 datori di lavoro). Piani settoriali/territoriali: parti sociali costituenti il Fondo; Enti bilaterali. I Soggetti Presentatori e le Imprese Beneficiarie devono risultare aderenti a For.Te per tutta la durata del Piano. 

SOGGETTI ATTUATORI: Strutture interne alle imprese; soggetti accreditati presso una regione italiana; soggetti accreditati presso For.Te; soggetti con certificazione di qualità (settore EA37); società di consulenza/ formazione con almeno 5 anni di esperienza e un fatturato per attività formative di almeno € 500.000; ATI o ATS in cui il capofila sia uno dei precedenti soggetti. 

BENEFICIARI: Dipendenti (operai, impiegati e/o quadri) di imprese aderenti al Fondo che occupino da 1 a 149 dipendenti, per i quali esista l’obbligo del versamento del contributo integrativo di cui all’art. 25 della legge n. 845/1978 e s.m., inclusi gli apprendisti e i lavoratori stagionali. Sono inoltre ricompresi i lavoratori sospesi, in mobilità, in cassa integrazione, con contratto di solidarietà e con contratto a progetto. 

CONDIZIONI L’Avviso non finanzia Piani rivolti agli apprendisti, aventi come contenuto la formazione prevista dalla contrattazione collettiva. Le attività previste dai Piani Formativi dovranno concludersi entro 24 mesi dalla sottoscrizione della Convenzione. 

AZIONI AMMISSIBILI: Azioni formative finalizzate all’aggiornamento continuo, alla riqualificazione professionale, all’adeguamento e riconversione delle competenze, alla promozione delle pari opportunità, alla promozione della salute e sicurezza sul lavoro, alla promozione della qualità del servizio e alla soddisfazione del cliente. I Piani formativi non possono prevedere più del 60% delle ore di formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro, sul totale delle ore di formazione previste nel Piano. 

SCADENZA: Sono previste 2 scadenze per la presentazione dei Piani formativi: Mercoledì 1 ottobre 2014, non oltre le ore 18:00; Giovedì 16 aprile 2015, non oltre le ore 18:00. 



DIVISIONE FINANZA AGEVOLATA


Scarica documento



Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner