CIR NEWS NR. 12 "HORIZON 2020"

7 luglio 2014


Da quest’anno ha preso il via la nuova programmazione comunitaria per il settennio 2014-2020 e uno dei Programmi più interessanti è senza dubbio quello per la ricerca ed innovazione denominato Orizzonte 2020, la cui finalità è il rilancio della competitività in Europa. Orizzonte 2020 è strutturato in tre Pilastri e cinque Programmi trasversali che riguardano il mondo scientifico, le industrie e la società.
 
Il Primo Pilastro è “eccellenza scientifica”, il cui scopo è quello di elevare l’eccellenza della ricerca scientifica in Europa incentivando le idee e i ricercatori più validi.
 
Questo Pilastro si compone di quattro Programmi:
1) European Research Council, per sostenere le ricerche di frontiera;
2)  Tecnologie future ed emergenti, per il finanziamento di ambiti di ricerca innovativi e promettenti;
3)  Azioni Marie Sklodowska Curie, per i ricercatori più meritevoli;
4)  Infrastrutture di ricerca, per rendere accessibili le infrastruttire, fisiche ed elettroniche, per la ricerca.
 
Il secondo Pilastro è denominato “leadership industriale” ed è volto ad incentivare le attività strutturate delle aziende in materia di ricerca e innovazione. Questo Pilastro è articolato in tre Programmi:
1) Leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali, per sostenere la ricerca, lo sviluppo e l‘applicazione delle tecnologie dell‘informazione e della comunicazione, delle nanotecnologie e delle tecnologie spaziali;
2)  Accesso al capitale di rischio, relativo a strumenti finanziari per lo sviluppo dei progetti innovativi delle imprese;
3) Innovazione nelle PMI, per sostenere qualsiasi forma di innovazione nelle piccole e medie imprese.
 
 
Il terzo e ultimo Pilastro di Orizzonte 2020 è “sfide della società”. E’ il Pilastro al quale sono dedicate risorse maggiori rispetto agli altri due, riguarda tematiche relative a diversi settori, discipline e fasi di sviluppo e mira a coprire l‘intero ciclo di un progetto, dall‘attività di ricerca alla fase di commercializzazione. I Programmi di cui si compone sono sette:
1) Salute, cambiamento demografico e benessere;
2)  Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina, marittima e biotecnologia;
3)  Energia sicura, pulita ed efficiente;
4)  Trasporti intelligenti, verdi ed integrati;
5)  Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;
6)  società innovative ed inclusive;
7)  Società sicure.
 
I Cinque Programmi trasversali racchiusi in Orizzonte 2020, che non rientrano in nessuno dei tre Pilastri sopra descritti, sono:
1)  l’Istituto Europeo di innovazione e tecnologia (IET);
2)  Scienza con e per la società;
3)  diffondere l’eccellenza e ampliare la partecipazione;
4)  il Joint Research Center;
5) Euratom.
 
Per raggiungere gli obiettivi di competitività cui mira Orizzonte 2020, sono stati stanziati ben 78,6 miliardi di euro. La parte più consistente del budget è dedicata al terzo Pilastro “Sfide della società (29,7 miliardi di euro); per il Pilastro “Eccellenza scientifica” sono dedicati 24,4 miliardi di euro, mentre il Pilastro “leadership industriale” può fare affidamento su una dotazione di 17 miliardi di euro. La parte restante del budget è ripartita sui quattro Programmi trasversali, mentre Euratom ha un bilancio indipendente.
 
DIVISIONE FINANZA AGEVOLATA




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner