CIR NEWS NR. 16 "LE FASI DI UN PROGETTO ORGANIZZATIVO"

14 settembre 2014
14 settembre 2014 - CIR NEWS NR. 16 "LE FASI DI UN PROGETTO ORGANIZZATIVO"

I principali elementi che compongono un progetto organizzativo sono:
• Le Fasi di Progetto
• Il Team di Progetto
In questo articolo ci concentriamo sulle FASI di progetto.
La struttura viene semplificata in quattro fasi, ognuna con un diverso impegno in
termini di tempo e risorse. Le imprese che intraprendono un progetto organizzativo
devono conoscere attentamente questo percorso in quanto il “peso” di ogni fase e
l’impegno delle persone coinvolte deve essere preventivato e schedulato in azienda.
Questo passaggio, scontato per alcuni, a volte viene trascurato e può essere causa del
fallimento del progetto. Vediamo qualche dettaglio:

FASE 1 – CHECK-UP AZIENDALE
La fase di check-up, spesso denominata “incontro conoscitivo” o “audit”, permette di identificare:
-        Le esigenze e i problemi organizzativi dell’impresa
-        La scala di priorità degli obiettivi
-        I termini temporali di sviluppo (Master Plan)
-        Il Team preposto al progetto
Questa fase è strategica in quanto pone le basi per tutto il percorso di innovazione.
FASE 2 – ANALISI
La fase di analisi entra nel dettaglio delle esigenze precedentemente identificate e si distingue in:
-        Analisi degli obiettivi strategici
-        Analisi “As is” della struttura e dei processi aziendali in essere
-        Mappatura degli elementi critici in base agli obiettivi strategici
-        Analisi “To be” delle proposte di innovazione
-        Selezione delle soluzioni organizzative
-        Identificazione dei Key Performance Indicators – KPIs (parametri numerici per il controllo delle soluzioni organizzative).
FASE 3 – DEPLOYMENT
Questa fase vede la messa in opera delle soluzioni organizzative “approvate”:
-        Pianificazione di dettaglio delle singole attività correttive / migliorative
-        Realizzazione
Il deployment è un passaggio complesso, dove il contributo del Team e delle risorse aziendali è fondamentale per il successo del progetto organizzativo.
FASE 4 – CONTROLLO
In base ai KPIs precedentemente definiti si procede a un costante monitoraggio delle azioni svolte, dei risultati ottenuti e delle correzioni necessarie.
La fase di controllo è fondamentale in quanto permette di mantenere alta la concentrazione sul progetto e garantisce continuità alle soluzioni apportate. Un problema frequente infatti è la perdita dei benefici di una azione correttiva in quanto, raggiunto il risultato, nessuno di preoccupa di mantenere la soluzione nel tempo. Per fare un esempio concreto basta pensare alla riorganizzazione fisica di un magazzino che, lasciato a se stesso, tempo 3 mesi ritorna nelle condizioni di partenza.
 
 
Concludendo possiamo affermare che conoscere in anticipo la struttura di un progetto organizzativo è fondamentale in quanto permette di identificare la fattibilità dello stesso all’interno dell’impresa. Nel prossimo articolo tratteremo nel dettaglio il secondo tema caratteristico: il Team di Progetto.
Alla prossima puntata




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner