CIR NEWS NR. 25 "LA PREVISIONE ECONOMICA E FINANZIARIA: IL CICLO DI CASSA"

26 gennaio 2015

LA PREVISIONE ECONOMICA E
FINANZIARIA: IL CICLO DI CASSA
Nel numero 21 di News Competenzeinrete abbiamo seguito il processo logico
secondo cui si sviluppa il budget economico: ricorderete che esso ruota
attorno alla previsione del ciclo di profitto, ovvero dei ricavi, dei costi e degli
investimenti del periodo a cui esso si riferisce -di solito l’anno successivo-.
E’ però importantissimo, a questo punto, ricordare anche come, parlando di
budget, non ci si possa limitare allo studio delle sole grandezze economiche,
perché così facendo si rischierebbe di perdere di vista il secondo
fondamentale equilibrio aziendale, quello che fa perno sulla sostenibilità
finanziaria delle nostre ipotesi economiche e di investimento. Può sembrare
un’osservazione banale eppure, nel nostro lavoro, accade spessissimo di
incontrare imprenditori che, programmando il futuro, si assicurano di poter
ottenere un profitto ma fanno i conti … senza l’oste. Il rischio è di aprire un
giorno la cassa per pagare i fornitori, ma di non trovarci niente.
Non ci dilungheremo a giustificare i motivi per cui il mancato equilibrio
finanziario ponga a rischio le stesse economicità e continuità aziendale;
invitiamo invece il management aziendale – e quindi anche i professionisti
che lo assistono – a considerare la funzione della tesoreria alla pari delle
altre funzioni amministrative e anzi, in particolari momenti - come l’inizio
dell’attività, un’eventuale ristrutturazione, una fase di importante
investimento- ad attribuirle un peso prioritario, non solo dentro
l’amministrazione ma anche nella relazione con gli altri dipartimenti
aziendali.
Immaginate infatti quanto sia fondamentale che, in caso di forte tensione
finanziaria, non solo si sappia prevedere le entrate e le uscite finanziarie, ma
si sia in grado anche di governarle, dando la giusta priorità ai pagamenti
COMPETENZE IN RETE S.r.l 1
N. 25 del 23/01/2015
NEWS COMPETENZEINRETE
considerati strategici, fornendo indicazioni per il recupero crediti,
evidenziando la necessità di gestire meglio i termini di pagamento e di
incasso. Accanto a questo ruolo interno, poi, la funzione della tesoreria
diventa responsabile del reperimento e della gestione efficiente dei
finanziamenti e dei rapporti con il mondo bancario.
Nelle prossime News della divisione Controllo di Gestione daremo alcune
indicazioni pratiche sulla programmazione dei flussi, accantonando invece il
tema delle diverse fonti di finanziamento, troppo tecnico per essere trattato in
così poco spazio.
Una efficace gestione della tesoreria si può raggiungere solo se si è investito in
conoscenza, perché essa è fatta di tecniche ed esperienza, come tutte le altre
funzioni.
E qui Competenze in Rete può metterci del suo.
Ma, ancor prima, sta all’imprenditore il compito di convincersi di quanto
l’equilibrio finanziario sia vitale per il futuro della sua azienda.
E qui è il suo Commercialista che può contare di più.
DIVISIONE CONTROLLO GESTIONE




Questo sito utilizza cookie di terze parti. Per informazioni maggiori leggi la privacy policy.
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie Chiudi il banner